NewsPioneer

I nostri Pioneer accettano la sfida: trovare nuove forme di comunicazione fra lo spazio e la terra.

space tech team

Il Team Space Tech, nato durante Pioneer, lavorerà allo sviluppo delle telecomunicazioni ottiche in spazio libero per i satelliti.

Se per anni l’innovazione in campo aerospaziale è stata ad appannaggio esclusivo di governi e grandi società internazionali, questa condizione sta rapidamente mutando. Molti produttori attendono nuove tecnologie di free space optical communication capaci di rendere i propri satelliti più performanti, creando così spazio per nuovi attori.

Per scoprire qualcosa che risulta persino difficile da immaginare servono menti visionarie, capaci di pensare fuori dagli schemi. Proprio per questo motivo, il team Space Tech ha raccolto la sfida. I membri sono Alessandro, Andrea, Fabio, Andrea, Riccardo, Stefano e Tommaso, tutti studenti selezionati dell’ASP e provenienti dal Politecnico di Milano e Torino.

Le competenze eterogenee permetteranno al team di affrontare al meglio la sfida, sempre sotto la guida attenta del proprio tutor, Sabrina Corpino, nonché dei mentor della SEI School. Fin dai primi workshop hanno avuto occasione di parlare con molti esperti, tra cui Dave Anilkumar – Head of Innovation & Technology Transfer Unit di Agenzia Spaziale Italiana

Prossime sfide

I Pioneer parteciperanno ad alcuni eventi tra i quali T-TeC, Il Telespazio Technology Contest, competizione rivolta a studenti con progetti innovativi per il settore aeronautico e spaziale. Il team competerà nel settore hybrid communication e, nel caso in cui venga selezionato, si recherà a Roma per tenere il proprio pitch. 

Gli studenti andranno anche alla SPACE TECH EUROPE di Brema, il principale evento B2B europeo dedicato a business, tecnologia e innovazione spaziale.

Passione e studio

Per avere una visione più completa, i ragazzi stanno anche approfondendo lo studio delle tecnologie relative ai CubeSat. Queste piccole piattaforme studiate anche al Politecnico di Torino sono infatti fondamentali per missioni scientifiche e dimostrazioni in orbita.

Come ci racconta Andrea: “lo spazio mi ha sempre affascinato. Ogni missione, anche la più semplice, rappresenta sempre una notevole sfida ingegneristica e tecnologica dovuta alle estreme condizioni operative”.

Passione, determinazione e competenze non mancano: tenetevi pronti per volare e rimanere a bocca aperta!

Condividi questa notizia
Altri articoli
DSCF4085
Inventor

7 nuove invenzioni dall’ultima edizione di SEI Inventor

Device per una didattica più inclusiva, boe che raccolgono la microplastica nei mari, fiori dinamici che riflettono il consumo energetico domestico… Si è conclusa oggi la terza edizione di SEI Inventor: un bootcamp in cui 40 inventori hanno lavorato alla realizzazione delle loro idee imprenditoriali trasformandole in prototipi funzionanti.

team-24
ExplorerPioneerChangerInventor

Nasce la Scuola che insegna a essere imprenditori

È stata presentata oggi la School of Entrepreneurship and Innovation (SEI), un progetto promosso dalla Fondazione Agnelli – in collaborazione con sei partner pubblici e privati – per sviluppare le capacità imprenditoriali degli studenti universitari, attraverso momenti di formazione in aula, esperienze operative nel mondo delle imprese innovative e testimonianze di imprenditori, investitori e professionisti.

Archivio News