NewsPioneer

Il Demo Day di SEI Pioneer si avvicina: ecco le sfide del 2020

SEI_Pioneer_DemoDay_SOCIAL_WP

La prima fase del modulo dedicato all’innovazione deep tech della School of Entrepreneurship & Innovation sta volgendo al termine. E, come da tradizione, il Demo Day sigilla la conclusione di sei mesi intensi di alta formazione, progetti e condivisioni, ma anche di sfide. Il 18 dicembre, il canale Facebook della School ospiterà i pitch dei prodotti realizzati da ciascun team in risposta a una sfida lanciata da una delle aziende partner di progetto: GEDI Digital, Reply, COMAU, Leonardo e SAP e voi avrete tempo fino a martedì 22 per scegliere il vostro pitch preferito. 

Per arrivare preparati alla votazione, abbiamo raccolto tutte le sfide per voi:

  1. Il principale gruppo editoriale italiano GEDI Digital ha individuato per i Pioneers un obiettivo ben preciso: quello di favorire la conversione da utente ad abbonato, attraverso la creazione di una nuova “Master APP” con focus su LaRepubblica.
  2. Reply, invece, ha pensato alla creazione di una flotta di droni autopilotati basati sulla tecnologia 5G. Tra le caratteristiche chiave per vincerla, non solo la costruzione di una flotta, ma anche la prototipazione di un mission planner, la creazione di una piattaforma UTM – per la prevenzione delle collisioni e la gestione dei compiti – e l’implementazione della comunicazione 5G attraverso un controller SDN. 
  3. COMAU, l’azienda italiana di robotica e automazione, ha lanciato una sfida riguardo lo sviluppo di una soluzione che possa automatizzare la fase di smistamento dei materiali da costruzione e demolizione direttamente in cantiere – in seguito a terremoti ma anche alle demolizioni pianificate nelle diverse fasi di costruzione e dare loro una nuova vita.
  4. Il team che ha raccolto la sfida di SAP dedicata al Clean Tech ha lavorato sulla realizzazione di una soluzione software finalizzata a fornire un servizio di analisi del consumi energetici dei palazzi adibiti ad uffici, integrata con un algoritmo in grado di predire i consumi futuri, così da poter fornire agli energy manager consigli e best practice da adottare per ottimizzare i consumi.
  5. Infine la sfida di Leonardo, azienda attiva nel settore Aerospaziale, Difesa e Sicurezza su scala globale, che ha proposto agli studenti una sfida dal triplice scopo: quello di creare un software, un network e un’interfaccia per la gestione di una flotta di droni da applicare a situazioni di search and rescue. 

Noi non vediamo l’ora di conoscere il vincitore! 

Vi ricordiamo che a gennaio inizierà la seconda fase di Pioneer che ha come obiettivo mettere a frutto tutte le conoscenze e competenze acquisite e lanciare (finalmente!) la propria idea di business. 

Save the date: il 18 di dicembre pubblicheremo queste presentazioni sulla pagina Facebook di SEI e avrete tempo fino a martedì 22 per scegliere il vostro pitch preferito. 

Nel frattempo, seguiteci sui nostri canali social per restare sempre aggiornati: Facebook, Instagram, LinkedIn e YouTube

Condividi questa notizia
Altri articoli
DSCF4085
Inventor

7 nuove invenzioni dall’ultima edizione di SEI Inventor

Device per una didattica più inclusiva, boe che raccolgono la microplastica nei mari, fiori dinamici che riflettono il consumo energetico domestico… Si è conclusa oggi la terza edizione di SEI Inventor: un bootcamp in cui 40 inventori hanno lavorato alla realizzazione delle loro idee imprenditoriali trasformandole in prototipi funzionanti.

team-24
ExplorerPioneerChangerInventor

Nasce la Scuola che insegna a essere imprenditori

È stata presentata oggi la School of Entrepreneurship and Innovation (SEI), un progetto promosso dalla Fondazione Agnelli – in collaborazione con sei partner pubblici e privati – per sviluppare le capacità imprenditoriali degli studenti universitari, attraverso momenti di formazione in aula, esperienze operative nel mondo delle imprese innovative e testimonianze di imprenditori, investitori e professionisti.

Archivio News